Busta paga di un dipendente cat. A2 – operatore e di un istruttore C4 con 25 anni di anzianità.

Ecco quanto guadagna un dipendente regionale cat.A2 (Clicca QUI).

Per vedere quanto guadagna al mese un istruttore C4 con 25 anni di anzianità (Clicca QUI).

Se i dipendenti regionali guadagnano il 40% in più dei ministeriali come dice questo articolo (Leggi QUI) o il 49% in più come dice questo articolo (Leggi QUI) quanto guadagnano gli statali o ministeriali che dir si voglia?

La prima impressione è che i giornalisti scrivano su commissione senza documentarsi (Leggi QUI).

Vorrei rispondere a qualche collega che mi ha scritto facendomi notare che i dipendenti regionali con una certa anzianità (oltre 25 anni) hanno stipendi superiori a quelli che vengono fuori nell’articolo sullo studio comparato delle retribuzioni che ho reso pubblico (Leggi QUI). Mi portano l’esempio di qualche funzionario direttivo della regione siciliana che guadagna più o meno quanto un dipendente del ministero.

Cara C.S. e caro F.P. avete provato a guardare quanto guadagna un apicale del Ministero con la stessa anzianità?

Il raffronto deve essere fatto a parità di anzianità. È scorretto, oltre che pretestuoso un raffronto tra il funzionario regionale con 30 anni di anzianità e un pari grado del Ministero neo assunto.

3 thoughts on “Busta paga di un dipendente cat. A2 – operatore e di un istruttore C4 con 25 anni di anzianità.

  1. salve! a mio avviso il problema principale è che a prescindere dalle differenze, gli stipendi non sono adeguati al reale costo della vita quindi le due categorie possono ritenersi ben al di sotto della soglia di povertà ….

  2. Gli operatori A/2 lavoro nella pubblica amministrazione dall’anno 1989 a tutt’oggi. quindi con 25 anni di servizio presso le P.A. !! e andranno in pensione come? con 500 euro al mese?

  3. Non e’lo stipendio regionale superiore a quello statale ,ma quello statale inferiore .
    PORTARE LA POPOLAZIONE ALLA FAME QUESTA E LA STRADA GIUSTA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *