Fondi europei, la Corte dei conti: il record di frodi va alla Sicilia

Fondi europeiCon un bottino di quasi 170 milioni di euro, la Sicilia si conferma campione delle frodi europee. Le truffe in agricoltura e quelle sulla pesca, gli appalti fuori ordinanza e i fondi per l’innovazione che non c’è sono i settori maggiormente gettonati dai truffatori.

Nella relazione annuale inviata dalla Corte dei conti al Parlamento e diffusa oggi da Il Sole 24 Ore, i magistrati ci restituiscono una pagella del nostro Paese che non ne fa esattamente il primo della classe in Europa.