Le somme europee gestite male. Le cause secondo la Corte dei Conti: pensionamenti non bilanciati dal ricambio generazionale

Giornale di Sicilia del 13 luglio 2017

Alla Regione mancano le figure giuste per la gestione dei fondi europei che così vengono spesi male. A lanciare l’accusa è la Corte dei Conti guidata da Maurizio Graffeo che contesta il «depotenziamento» degli uffici per colpa dei pensionamenti non bilanciati da un adeguato ricambio generazionale. I giudici contabili contestano anche la frammentazione degli interventi che non riesce a creare vere opportunità di lavoro ma ha soltanto un effetto tampone alla crisi.

9 thoughts on “Le somme europee gestite male. Le cause secondo la Corte dei Conti: pensionamenti non bilanciati dal ricambio generazionale

  1. Quindi? Siamo in pochi? Non più “i tanti regionali”? Ing. Gaspare Barraco.Marsala.

  2. Bella scoperta!
    Quando mai è stata fatta della formazione specifica per il personale di ruolo?
    Si è preferito “stipendiare” esperti esterni che ben si son guardati dall’istruire e/o farsi affiancare da dipendenti in servizio (vedi Dipartimento Programmazione….).

  3. Egr. dottor Mineo come mai nessuno ha parlato delle cinque sentenze con esito negativo dalla corte dei conti sezione Sicilia riguardante il ricorso sui prepensionamenti? Lei cosa ne pensa? Sentenze: 375/2017; 376/2017; 392/2017: 393/2017; 394/2017. Corte dei conti regione Sicilia. Grazie.

  4. Egr. Dott. Mineo cinque sentenze della corte dei conti sezione Sicilia riguardante il ricorso sui prepensionamenti legge 9/2015 non sono andate a buon fine Lei cosa ne pensa in merito?..Grazie. Le sentenze sono: 375/2017; 376/2017; 392/2017; 393/2017; 394/2017 della corte dei Conti sezione Sicilia.

  5. Vorrei cortesemente chiedere al collega che utilizza il nomignolo “Pensionato inkazzato”, a quali argomenti specifici si riferiscono le sentenze della corte dei conti sezione Sicilia, n. 375 – 376 – 392 – 393 e 394 del 2017, che ha citato nel suo commento. Inoltre, come si possono reperire?

  6. @Pensionato inkazzato
    La Corte dei Conti ha rigettato il ricorso dagli avvocati Angela Maria Gabriella Lombardo e Grazia Dallara contro le decurtazioni del trattamento pensionistico previste dall’art.52 della L.r. 9/15 ritenendo, sostanzialmente, di non dovere trasmettere gli atti alla Corte Costituzionale. Non conosco i termini in cui l’avvocato Lombardo ha impostato il ricorso perché non ho avuto modo di leggerlo pertanto qualsiasi giudizio in merito potrebbe essere sbagliato. Abbiamo cmq già informato della cosa il nostro avvocato per effettuare gli eventuali approfondimenti.

  7. Per Vincenzo da ” pensionato inkazzato ” ( nomignolo che significa tanto perche’ sono inkazzato veramente dal male che ci hanno fatto a noi pensionati e che faranno ai nostri ex colleghi)……comunque mi chiamo Paolo. Per vedere tutte le sentenze basta che vai…..banca dati corte dei conti e poi scegli dai menù a tendina Sicilia e 2017……..buona navigazione………e non prenderti di collera per quello che leggi……..

  8. Per Pensionato inkazzato da Vincenzo. Ti ringrazio Paolo per la tua puntuale cortesia. In effetti c’è il rischio di “prendersi di collera” nel leggere certe motivazioni nelle varie sentenze della corte dei conti…..Condivido pienamente il tuo stato d’animo e le tue considerazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *