Precari. Le proroghe slittano a fine marzo. Ma dai precari della Forestale potrebbe arrivare una stangata alle casse del Governo

gazzetta-del-sud-del-6-gennaio-2016-precari-le-proroghe-slittano-a-marzo

Gazzetta del Sud del 6 gennaio 2016. Per scaricare l’articolo dal sito dell’Ars, clicca sopra l’immagine

Doccia fredda sui tanti precari al servizio dei comuni che già avevano avviato le procedure per la loro stabilizzazione.

«Le proroghe – ha, infatti, avvertito l’assessore alle Autonomie locali Luisa Lantieri, anche lei precaria – non si possono avviare prima del 31 marzo, lo dice espressamente la legge. Il piano – ha spiegato – prevede che sia la Regione a farsi carico del costo del personale, ma per farlo deve conseguire dei risparmi. Questo – ha aggiunto sarà possibile avviando la mobilità di una parte del personale delle ex Province».

One thought on “Precari. Le proroghe slittano a fine marzo. Ma dai precari della Forestale potrebbe arrivare una stangata alle casse del Governo

  1. D’altronde, una regione cosi’ specializzata nella violazione dei contratti e nel disprezzo continuo dei diritti certi e’ acquisiti, non puo’ non aspettarsi queste sentenze. Pessimi e’ inutili! Solo danni ai lavoratori e alla Sicilia tutta. Questo riesce a produrre la politica Sicula.

Comments are closed.