Berlusconi. 20 anni di slogan. Dal milione di posti di lavoro alle dentiere gratis per tutti

Silvio Berlusconi in vista delle elezioni europee del 25 maggio strizza gli occhi agli over 60. È quanto riporta un articolo del quotidiano la Stampa. Dunque gli impianti dentari come propaganda elettorale.

Dopo strappo di Berlusconi PDL si spacca. Alfano. Sarò “diversamente berlusconiano”

L’accelerazione del Cavaliere per la crisi di governo sta aprendo falle ampie, se anche uno come Cicchitto arriva a mettere in discussione la decisione presa: «Ritengo che una decisione di così rilevante spessore politico avrebbe richiesto una discussione approfondita e quindi avrebbe dovuto essere presa dall’ufficio di presidenza del Pdl e dai gruppi parlamentari». Tra le righe si legge una scomunica di quanto deciso nel bunker di Arcore da Berlusconi circondato dai falchi.

E dopo Cicchitto arriva anche la presa di posizione di Alfano.

Con un messaggio su Facebook, anche il vice premier e ministro dell’Interno del Pdl si dissocia dallo strappo deciso ad Arcore con il quale Silvio Berlusconi ha chiesto ai ministri di lasciare il governo senza consultarli.

Se prevalgono gli estremismi sarò “diversamente berlusconiano” – ha dichiarato Alfano.

Ci amminchiamo con il videomessaggio di Berlusconi e intanto rischia di passare inosservato il massacro della Costituzione

Nelle mail e in tutti i social network impazza, in questi giorni, la petizione online all’AGCOM per impedire impedire la trasmissione in RAI dell’eventuale videomessaggio di Berlusconi “No al videomessaggio di Berlusconi sulla RAI“.

Ma piuttosto che amminchiarsi con il problema del videomessaggio, sarebbe stato meglio concentrare le forze a difesa della costituzione della Repubblica Italiana che i maggiori partiti (PD e PDL) vogliono fare a pezzi usando il grimaldello della modifica dell’articolo 138 della nostra Costituzione per scardinare tutto l’impianto.

Duro editoriale del Financial Times dopo la sentenza della Corte di Cassazione su Berlusconi

Duro editoriale del Financial Times all’indomani della sentenza della Corte di Cassazione che ha confermato la condanna a quattro anni per la sentenza Mediaset nel confronti dell’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. “Cala il sipario sul buffone di Roma”, scrive il quotidiano finanziario della City, per il quale “dopo il verdetto il Senato dovrebbe cacciare Berlusconi” che “ha accusato i magistrati di parzialità politica” nei suoi confronti “ma non è riuscito a produrre alcuna prova a sostegno delle sue affermazioni”.

I want you.

I want youE’ ufficialmente partita la controffensiva per difendere l’ex premier Silvio Berlusconi da quello che viene stigmatizzato come “l’attacco dei giudici”. E’ possibile, infatti, aderire all’Esercito di Silvio, trovata un po’ goliardica, ma più che altro provocatoria fino all’eccesso, per chiamare “alle armi” tutti i fedelissimi del Cavaliere sparsi in giro per l’Italia.

Ecco come ha votato chi propone oggi di abolire e rimborsare l’IMU

Berlusconi si scaglia contro la pesante imposta sulla casa e ne ha fatto addirittura il punto cruciale del suo programma di governo, promettendo di tagliarla immediatamente e addirittura di rimborsarla nel caso di vittoria elettorale. Ma i dati ufficiali della Camera, non lasciano dubbi sulla paternità dell’Imu.
Votazione finale nominale n. 51 seduta n. 562 del 16/12/2011  presieduta da  FINI GIANFRANCO

Progetto di legge n.4829 (scaricato dal sito della camera dei deputati)

CONVERSIONE IN LEGGE DEL DECRETO-LEGGE 6 DICEMBRE 2011, N. 201, RECANTE DISPOSIZIONI URGENTI PER LA CRESCITA, L’EQUITA’ E IL CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI (DDL 4829)
 
ESITO VOTAZIONE
PRESENTI 499
VOTANTI 477
ASTENUTI 22
MAGGIORANZA 239
FAVOREVOLI 402
CONTRARI 75
La Camera Approva
ELENCO DEI VOTI ESPRESSI
Nome deputato Voto espresso Nome deputato Voto espresso
ABELLI GIAN CARLO Non ha partecipato ABRIGNANI IGNAZIO Favorevole
ADORNATO FERDINANDO Favorevole AGOSTINI LUCIANO Favorevole
ALBINI TEA Favorevole ALBONETTI GABRIELE Favorevole
ALESSANDRI ANGELO Contrario ALFANO ANGELINO Favorevole
ALFANO GIOACCHINO Favorevole ALLASIA STEFANO Contrario
AMICI SESA Favorevole ANGELI GIUSEPPE Favorevole
ANGELUCCI ANTONIO Non ha partecipato ANTONIONE ROBERTO Non ha partecipato
APREA VALENTINA Favorevole ARACRI FRANCESCO Astensione
ARACU SABATINO Favorevole ARGENTIN ILEANA Favorevole
ARMOSINO MARIA TERESA Non ha partecipato ASCIERTO FILIPPO Non ha partecipato
BACCINI MARIO Favorevole BACHELET GIOVANNI BATTISTA Favorevole
BALDELLI SIMONE Favorevole BARANI LUCIO Favorevole
BARBA VINCENZO Non ha partecipato BARBARESCHI LUCA GIORGIO Favorevole
BARBARO CLAUDIO Favorevole BARBATO FRANCESCO Contrario
BARBI MARIO Favorevole BARBIERI EMERENZIO Favorevole
BARETTA PIER PAOLO Favorevole BECCALOSSI VIVIANA Non ha partecipato
BELCASTRO ELIO VITTORIO Non ha partecipato BELLANOVA TERESA Favorevole
BELLOTTI LUCA Favorevole BELTRANDI MARCO Favorevole
BENAMATI GIANLUCA Favorevole BERARDI AMATO Favorevole
BERGAMINI DEBORAH Astensione BERLUSCONI SILVIO Favorevole
BERNARDINI RITA Favorevole BERNARDO MAURIZIO Favorevole
BERNINI ANNA MARIA Non ha partecipato BERRETTA GIUSEPPE Favorevole
BERRUTI MASSIMO MARIA Non ha partecipato BERSANI PIER LUIGI Favorevole
BERTOLINI ISABELLA Non ha partecipato BIANCOFIORE MICHAELA Astensione Continua a leggere

Dall’uomo “nuovo” della politica italiana 8 proposte shock per uscire dalla crisi economica

“Mentre le altre forze politiche sembrano impegnate a perdere tempo”, il Pdl “dal 15 aprile, presenterà in Parlamento quelle 8 proposte shock che hanno portato la coalizione a un soffio dalla vittoria”. Lo ha detto il leader del Popolo della Libertà, Silvio Berlusconi. Tra queste ci sono “rimborso Imu (introdotta proprio dal suo governo), abolizione finanziamento pubblico, revisione Equitalia, riforma fisco-giustizia”.

Peccato che dopo quasi un ventennio di governo le 8 proposte shock per uscire dalla crisi economica gli siano venute in mente solo ora, anche perché prima i ristoranti erano pieni e la crisi era solo un invenzione dei giornali che spargevano pessimismo.

Meglio tardi che mai.

Tratto dalla pagina facebook di Silvio Berlusconi (http://www.facebook.com/SilvioBerlusconi)

Mentre le altre forze politiche sembrano impegnate a perdere tempo, noi del Popolo della Libertà teniamo sempre in mente l’interesse del Paese e nella settimana che inizia il 15 aprile, presenteremo in Parlamento otto disegni di Legge che costituiscono la prima applicazione del programma che ha portato la coalizione di centrodestra a un soffio dalla vittoria nelle ultime elezioni. Continua a leggere

La promessa del rimborso Imu incrina un’amicizia trentennale?

«Se Berlusconi si azzarda a restituirmi l’Imu gliela rimando indietro infiocchettata. Gli esperti hanno fatto i calcoli ed è una balla, una bugia orrenda quella che dice. La lettera agli italiani è propaganda geniale ma al limite, tipo “Totò truffa”». Così si è espresso Giuliano Ferrara, direttore del Foglio, a La Zanzara su Radio 24.

E, a proposito del rimborso Imu la Svizzera mette i bastoni tra le ruote alla promessa elettorale di Silvio Berlusconi.

Nel frattempo le lettere con la promessa di rimborso arrivano anche ai defunti.