Crea sito

Dirigenti: attenti a come scrivete le circolari, adesso c’è la direttiva Bongiorno

Una direttiva a duplice firma (ministra della PA Giulia Bongiorno e sottosegretario con delega alle Pari Opportunità Vincenzo Spadafora) dovrebbe indurre gli uffici pubblici a cambiare il lessico utilizzato nelle circolari e in ogni altra forma di comunicazione istituzionale.

A rileggere i precedenti si capisce subito a quanto poco servano direttive del genere.
Per esempio già nel 2002 si suggeriva di “evitare neologismi, parole straniere e latinismi” (ma ormai non c’è norma di legge in cui non si faccia riferimento agli “stakeholders” o alle operazioni di “start up”).