Crea sito

Sud in recessione. Aumenta il divario con il nord. Dal 2000 in 2 milioni hanno lasciato il Sud: la metà sono giovani. Perfino il Reddito di Cittadinanza disincentiva il lavoro

Il Messaggero del 5 novembre 2019

I giovani del Sud continuano a fuggire. Crollano gli investimenti pubblici. Male l’agricoltura, bene il terziario. L’industria stenta. Scarsi i servizi ai cittadini, a partire dalla sanità e dalla scuola. Sul piano occupazionale, il reddito di cittadinanza ha avuto un impatto nullo. Non solo: «invece di richiamare persone in cerca di occupazione, le sta allontanando dal mercato del lavoro».

Sono questi alcuni elementi che emergono dal Rapporto Svimez 2019 sull’economia e la società del Mezzogiorno, presentato il 4 novembre a Montecitorio.