Crea sito

Rinvio convocazioni del 25 novembre 2019 -Prosecuzione rinnovo C.C.R.L Dirigenza e Fondo risorse decentrate 2019. Richiesta convocazione urgente (prima del 2 dicembre)

Palermo, 25 novembre 2019
Oggetto : Rinvio convocazioni del 25 novembre 2019 – Prosecuzione rinnovo C.C.R.L Dirigenza e Fondo risorse decentrate 2019.
Abbiamo appreso nell’odierna mattinata, che gli incontri programmati da codesta Aran Sicilia con le OO.SS. per il pomeriggio di oggi sono stati postergati a lunedì 2 dicembre 2019.
Le scriventi Organizzazioni sindacali CGIL-FP, CISL-FP, UIL-FPL, COBAS-CODIR, DI.R.SI., S.A.Di.R.S. e UGL-FNA chiedono con la presente di essere convocate con urgenza prima del 2 dicembre p.v., per proseguire verso la direzione già intrapresa – in accoglimento delle proposte avanzate dalle scriventi – che nei giorni scorsi ha prodotto alcuni significativi atti distensivi, tra cui la rettifica della quantificazione economica del salario accessorio.
Si chiede, inoltre, all’Aran Sicilia – nelle more della celebrazione della seduta e al fine
di velocizzare le procedure finalizzate alla sottoscrizione dell’accordo in questione, propedeutico anche alle progressioni orizzontali, nonché del rinnovo del C.C.R.L. dell’Area della Dirigenza – di volere comunicare alle scriventi OO.SS., oltre al quadro analitico degli impegni finanziari pervenuto in data odierna, l’ipotesi di accordo per il riparto del Fondo risorse decentrate 2019 e il testo definitivo del nuovo C.C.R.L. 2016-2018 della dirigenza. In particolare si chiede di conoscere nello specifico, la richiesta di ore di straordinario pervenuta da ciascun Dipartimento, nonché l’attribuzione di eventuali fondi extra-budget.
All’assessore alla Funzione Pubblica, cui la presente è indirizzata per conoscenza, si chiede di volere, invece, procedere celermente – come già convenuto con le scriventi OO.SS. – all’emanazione delle apposite direttive integrative per l’avvio e la definizione della riqualificazione e riclassificazione di tutto il personale regionale.
Si resta in attesa di urgente riscontro.