Crea sito

Dai teatri agli assegni ai disabili: la Regione costretta a tagliare. E per il 2020 anche i concorsi rischiano di restare senza copertura

In queste ore a Palazzo d’Orleans l’allerta è massima. La parifica della Corte dei conti sul bilancio 2018, in programma venerdì, potrebbe dare l’ultima mazzata ai già traballanti conti della Regione e far saltare finanziamenti a teatri, disabili e anche la copertura sui concorsi regionali. Secondo le prime indiscrezioni i magistrati contabili chiederanno delle correzioni su disavanzo e fondo di garanzia dei residui passivi….

Pubblicato da benedettomineo

Dirigente sindacale Cobas/Codir

7 Risposte a “Dai teatri agli assegni ai disabili: la Regione costretta a tagliare. E per il 2020 anche i concorsi rischiano di restare senza copertura”

  1. Le reversibilità si devono dare e sono dovute. Semmai si devono tagliare le consulenze che vengono date come regalo agli amici cari. I concorsi saranno la prossima mossa elettorale.

  2. Le reversibilità si devono dare e sono dovute. Semmai si devono tagliare le consulenze che vengono date come regalo agli amici cari.

  3. …In effetti Rosita ha perfettamente ragione…! Le riqualificazioni non potranno essere mai effettuate…sono tutte promesse da marinaio da parte dei sindacati per tenerci sedati…!!! Io prenderei l’occasioni al balzo, ossia meglio l’uovo oggi che la gallina domani…qui se passa questo concorso truffa, blindato solo per i precari in qualifica C e D, passa un treno che non ritornerà più!!! Facendo entrare questi precari, infatti, che da una vita fanno resistere nelle qualifiche alte perchè inquadrati come dirigenti (come stipendi) non ci sarà più niente per nessuno! Popolo delle fasce A e B, si faccia ricorso per bloccare tutto come quello del Comune di Caltanissetta!!! Sentenza n. 02361 /2013…! Si troveranno costretti a bandire un nuovo concorso aperto a tutti, con le dovute riserve previste per legge, per gli interni che siamo tutti noi, ossia fasce A e B. In questo modo qualcuno già avrà la possibilità di avanzare di carriera dopo 10 anni di marciume…!!! Ragazzi si faccia ricorso immediatamente utilizzando un avvocato esterno, possibilmente, non schierato e servo del potere…! Questi precari ci hanno nuociuto fino ad ora perchè hanno percepito stipendi da favola senza avere mai vinto un concorso pubblico, mentre le fasce A e B hanno masticato polvere fino a tutt’oggi…! Così facendo ci nuoceranno ancora di più per l’ennesima volta!!!
    Ascoltate è sicuramente cosa buona e giusta impugnare questo bando e bloccare tutto! già sul blog è stato spiegato come si deve fare….

  4. @Cesare la pensione di reversibilità è una cosa molto diversa da vitalizio!
    Però a lamentarci siamo tutti bravi fino a quando i sindacati ci dicono di scioperare, qui siamo i soliti quattro gatti, anzi di meno, nel mio ufficio l’ultima volta su quindici…… scioperato solo in tre… compreso io.

  5. La regione ha dove tagliare altro che, a partire dalle pensioni di reversibilità, che la regione sicilia continua a riconoscere ai figli dei figli da più di 100 anni ect.(cosa dire delle pensioni degli ex dipendenti regionali, che pesano sulla finanza regionale, nelle altre Regioni questo compito è assolto dall’Inps.), eliminare i vitalizi per tutti, abbassare di molto lo stipendio dei parlamentari (riconoscergli una parte variabile e/o obiettivo in funzione del risultato ottenuto, beh sarebbero soldi risparmiati di sicuro), mandare in pensione i vecchi dirigenti che hanno compiuto i 67, tra cui ci sono degli incapaci che attualmente sono dirigenti generali, dico questo perche’ girano voci che questo governo voglia prolungare la loro vita nella regione fino a 70 anni (ma fatemi il piacere, stiamo scherzando, i giochetti della politica, ma che schifo). Aggiungo, che non si può più accettare e sentire che la regione non ha soldi per i propri dipendenti (che lavorano e fanno funzionare la regione, al contrario dei politici che restano in media in carica 5 anni e accumulano in due anni quello che i dipendenti percepiscono in 40 anni di lavoro), piuttosto, eviti di assumere personale senza concorsi, cosa che a tutt’oggi non è stato!!!!!! Ci sono anche le spese inutili di consulenze chieste per dare soldi agli amici, amici degli amici, ect. Ci sono i soldi che la regione avanza dallo stato, e che non sono mai arrivati, beh le cose iniziali da farsi ci sono, basta solo farle!!!!! Ma che non si facciano le cose dovute per i dipendenti non si può sentire!!!! Ci sono le spese inutili e infruttuose di viaggi verso l’estero, a roma e altri, collaboratori e portaborse!!!!!!! Sono tante le cose che si possono tagliare perchè sprechi. cordiali saluti

  6. La regione ha mantenuto una pletora INAUDITA di persone…! precari e amici degli amici infilata negli uffici senza averne assolutamente bisogno come forza lavoro! Inoltre questi precari, come se non bastasse, hanno attaccato la regione con cause e ricorsi che puntualmente ha perso, e quindi ha dovuto pagare un sacco di milioni di euro e li ha dovuti RINFARCI DI SOLDI ancora una volta! Ora addirittura gli fa pure i concorsi riservati…come se già non avessero fatto abbastanza danni…!!!
    Regionali in qualifica A e B non vi fate infinocchiare dai sondacati che vi promettono la riclassificazioni, è solo un modo per farvi stare buoni e calmi!!! I soldi non ci sono, quindi non faranno mai nessuna riqualificazione per nessuno!!! Voi resterete sempre in queste meschine qualifiche di A e B ossia USCERI E PORTA CARTE nonostante abbiate diplomi e lauree facendo anche mansioni superiori! Pertanto IMPUGNATE IN MASSA il concorso riservato e blindato che stanno facendo per i precari, che vogliono sistemare nelle fasce C e D ! Il concorso infatti, non può essere blindato, ma deve essere aperto anche all’esterno nonchè a quelli già di ruolo interni come VOI. Solo in questo modo avrete una possibilità di poter fare uno scatto di qualifica…!!! IMPUGNATE…IMPUGNATE …IMPUGNATE QUESTO CONCORSO TRUFFA!!!

  7. Vedrete che in un futuro non tanto lontano, anche i dipendenti della regione inizieranno a prendere lo stipendio con mesi di ritardo, la stessa previsione per i pensionati della regione.
    Altro che riclassificazione e nuovi concorsi.

I commenti sono chiusi.