Crea sito

Delibera n. 26/2012 – “Modalità, oneri e condizioni di erogazione dei prestiti al personale regionale”

Con delibera n. 26 del 17 settembre 2012 il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensioni Sicilia ha approvato la “disciplina per le modalità, criteri ed oneri per l’erogazione dei prestiti al personale regionale in servizio ed in quiescenza” adottata ai sensi di quanto previsto dall’art. 11 comma 60 della L.r. 26/2012.

Possono accedere alla prestazione

  • i dipendenti in servizio a tempo indeterminato che vantino quattro anni di anzianità di servizio effettivo, valido anche per conseguire il relativo trattamento di quiescenza.
  • i dipendenti titolari di contratto a tempo determinato non inferiore a tre anni possono fruire di cessioni estinguibili nell’arco di vigenza del contratto con l’obbligo di fornire idonea garanzia.
  • i dipendenti in quiescenza.

Grazie all’intervento del rappresentante Cobas/Codir all’interno del Comitato di Indirizzo e Vigilanza del Fondo Pensioni anche i dipendenti stabilizzati a partire dal 1° gennaio 2011 potranno accede ai prestiti (la proposta originaria prevedeva 8 anni).

Scarica la delibera n. 26/2012 “Modalità, oneri e condizioni di erogazione dei prestiti al personale regionale”

Pubblicato da benedettomineo

Dirigente sindacale Cobas/Codir

2 Risposte a “Delibera n. 26/2012 – “Modalità, oneri e condizioni di erogazione dei prestiti al personale regionale””

  1. volevo fare una domanda ma saprebbe dirmi con quali finanziarie la Regione Sicilia
    a stipulato la convenzione per accedere al prestito? e con quali tassi di interesse?
    grazie

  2. La convenzione con le finanziarie dovrebbe essere pubblicata sul sito ufficiale della regione siciliana entro fine mese.
    Ne darò, comunque, notizia tramite il mio blog.

I commenti sono chiusi.