Finanziaria, i tecnici dell’Ars bocciano il testo: “Numeri incerti, norme poco chiare”

La relazione dell’Ufficio studi dell’Ars boccia in gran parte il testo della Finanziaria presentato dal governo Musumeci in commissione Bilancio e in questi giorni in discussione. Sul fronte entrate le prime perplessità dei tecnici dell’Ars: “Qualche dubbio desta la valutazione dell’andamento delle entrate tributarie in quanto esse non appaiono perfettamente connesse all’andamento dei dati macroeconomici ed agli accordi con lo Stato”. Poi sulla spesa: “Non può sottacersi la bassa incidenza della spesa di investimento, generante sviluppo, rispetto alla spesa corrente.

Precedente Corte dei Conti, Sez. regionali - Sentenza n. 843/2018. Riscatto a fini previdenziali del periodo del corso legale di laurea Successivo Buonuscita dipendenti pubblici. Gli interessi per l'anticipo a carico dello Stato

Lascia un commento