Trattativa Aran. Sottoscritto a maggioranza solo l’accordo famp. Slitta accordo mobilità. Inaccettabile così come proposto

Aran-SiciliaConclusa a tarda sera l’ennesima seduta all’Aran. All’ordine del giorno c’era la stipula degli accordi relativi al Famp 2015 e alla mobilità.

L’accordo Famp 2015 che è stato già sottoscritto a maggioranza da alcune organizzazioni sindacali, ricalca, quasi fedelmente, quello dello scorso anno.

Il COBAS/CODIR, per il momento, non ha sottoscritto l’accordo famp in quanto ha chiesto che prima vengano rivisti alcuni punti dell’accordo sulla mobilità che lascia ampio spazio alla discrizionalità (intuitu personae) dei dirigenti generali che possono individuare nominativamente i dipendenti da trasferire in base anche alla loro capacità professionale (?!).

Il timore è che ogni dipartimento abbia già pronta la propia “Schindler’s List”.

Inaccettabile è, poi, la distanza di 50 km per un territorio, come quello siciliano, che ha una asse viario che si sta sbriciolando giorno dopo giorno e un sistema di trasporto pubblico fermo al dopoguerra.

A ciò si aggiunga il fatto che il possesso del titolo di studio che non viene preso in considerazione nè ai fini di carriera nè ai fini del riscatto (un dipendente del comparto che volesse riscattare la laurea è costretto a sborsare una cifra esorbitante, niente a che vedere con l’importo irrisorio richiesto per il riscatto della laurea da parte dei dirigenti) viene considerato titolo preferenziale ai fini del trasferimento.

La proposta di accordo non prevede, inoltre, quello che dovrebbe essere il principio fondante alla base di un accordo sulla mobilità del personale e cioè la rilevazione dei fabbisogni di personale e la programmazione triennale. Senza di ciò il personale rischia di diventare una trottola, una pedina da muovere secondo i capricci di qualche dirigente generale.

Si precisa, in merito all’accordo Famp 2015, che nessun ritardo ci sarà, comunque, nell’erogazione dell’acconto 2015 che è assolutamente slegato dall’esito di questo accordo.

Entro 48 ore dovrebbe arrivare la nuova convocazione dell’Aran per la prosecuzione della discussione anche se i margini di trattativa appaiono risicati.

4 thoughts on “Trattativa Aran. Sottoscritto a maggioranza solo l’accordo famp. Slitta accordo mobilità. Inaccettabile così come proposto

  1. Nessun ritardo acconto?
    Ma quando sarà erogato ?
    Senza ritardo naturalmente

  2. Dirò’ di più’ caro Benedetto,
    il personale non sarà’ più’ invogliato a partecipare ad alcun corso di formazione, con il timore che , aumentando la propria professionalita’, aumenti di conseguenza il rischio di essere trasferito intuitu personale. Pertanto, ciò’ che potrebbe diventare uno strumento utile per avanzamento di carriera, di fatto diventa un boomerang, al quale tutti vorranno sottrarsi. Oppure, al contrario, i corsi di formazione saranno frequentati solo da coloro che, sempre per “intuitu personae” , andranno ad arricchire la corte di qualche dirigente generale, che proprio in in “quel” settore, (dove si farà’ più’ straordinario, qualche viaggetto perché’ no!), avrà’ urgente necessità’ di personale “professionalmente qualificato” . La solita guerra tra poveri! Che miseria!

  3. SI ,ABBIAMO CAPITO. MA QUANDO PRENDEREMO QUESTI SOLDI ‘. e il 2014 e il 2013.grazie

  4. ATTENZIONE…. MA VOI SINDACATI NON VI ACCORGETE CHE SONO AUMENTATI LE ADDIZIONALI REGIONALI ,COMUNALI IN BUSTA PAGA. E LA TRATTENUTA DEL 2.50 CHE NOTIZIE ABBIAMO.GRAZIE B.MINEO

Comments are closed.