Sbloccati i prestiti agevolati per i dipendenti in regime di TFR

TFRSembrerebbe finalmente risolto il problema dei prestiti agevolati in favore dei dipendenti in regime di TFR.

Nel giro di qualche giorno gli interessati riceveranno apposita comunicazione da parte del Fondo Pensioni con la quale saranno invitati ad accettare.

Coloro che accetteranno dovranno vincolare il TFR (o parte di esso) a garanzia del prestito.

Gli importi erogati saranno pari al TFR maturato netto più una quota fino a 5000 € a gravare sul fondo rischi.

A breve ulteriori precisazioni.


Articoli correlati

Prestiti agevolati al personale in servizio in regime di TFR.

Fondo Pensioni - Prestiti agevolati in favore del personale regionale in servizio e in quiescenzaIl Cobas/Codir scrive al Fondo Pensioni per sollecitare la stipula di una convenzione con una compagnia di assicurazione che permetta di potere stipulare la polizza contro il “rischio impiego.

Con Delibera n. 33/2012, infatti, il Fondo Pensioni Sicilia ha disciplinato i criteri per la concessione dei prestiti in favore del personale regionale dipendente o in quiescenza.

Suddetta delibera ha stabilito, per il personale in quiescenza o per il personale dipendente cui compete solo il TFR, che il prestito debba essere coperto da polizza assicurativa atta a garantire l’integrale restituzione del prestito.

Con nota del 24 Giugno 2013 la Compagnia Net Insurance Life ha aderito  agli schemi tipo di copertura assicurativa relativi ai prestiti pluriennali del personale regionale dipendente o in quiescenza per il cd. “rischio vita”. Nulla è, invece, previsto per il cd. “rischio impiego” dal momento che il Fondo Pensioni non ha ancora provveduto a predisporre uno schema tipo per questo tipo di rischio.

L’impossibilità di potere stipulare una polizza contro il “rischio impiego” in regime di convenzione impedisce l’erogazione dei prestiti a tutti quei dipendenti in servizio che si trovano in regime di TFR.

Fondo Pensioni Sicilia – Prestiti a personale in quiescenza

Il Consiglio di Amministrazione con delibera n. 5/2013 ha approvato lo schema di convenzione con le società finanziarie per la concessione di prestiti agevolati al personale regionale in quiescenza contro cessione del quinto dello stipendio.

Scarica lo Schema di convenzione con le società finanziarie per la concessione di prestiti agevolati al personale regionale in quiescenza, approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione n. 5 del 18/02/2013