Sicilia. Monito della Corte dei Conti. I dirigenti diminuiscono ma la spesa aumenta

Il Mattino del 7 agosto 2017

Per i dirigenti delle Regioni la spending review non ha funzionato, o meglio le teste si sono ridotte ma per chi è rimasto lo stipendio è salito, «in contrasto» con i tetti introdotti con la manovra correttiva del 2010. A sollevare il problema è la Corte dei Conti. I magistrati osservano come la spesa media sarebbe dovuta «rimanere stabile» vista la «presenza dei noti vincoli/blocchi stipendiali». Ma «anche nel 2015» si rileva «la sua tendenza a crescere.

Giornale di Sicilia del 7 agosto 2017

Meno dirigenti ma più pagati, d’altra parte se il numero dei contendenti al «bottino» diminuisce la diretta conseguenza è un aumento della fetta spettante a ciascuno. Ma per la Corte dei Conti non doveva andare così, visti i paletti fissati con le politiche di spending review. Nel rapporto «La spesa per il personale degli enti territoriali», pubblicato in settimana, i magistrati contabili lamentano infatti «la reiterata prassi di ripartire le risorse del trattamento accessorio – una parte cospicua del trattamento economico dirigenziale – tra i dirigenti rimasti in servizio, in contrasto» con i limiti introdotti a partire dal 2010. Ecco che «la riduzione di personale non produce l’effetto di realizzare economie di spesa».

5 thoughts on “Sicilia. Monito della Corte dei Conti. I dirigenti diminuiscono ma la spesa aumenta

  1. DIRIGENTI REGIONALI,DI ENTI LOCALI E STATALI…Si deve dire tutto sui dirigenti regionali! I dirigenti regionali per 90% ( Responsabili di Unità Operative) guadagnano 500 euro in più al mese dei geometri e ragionieri che sono funzionari direttivi.I dirigenti degli Enti locali e Statali guadagnano il 300% dei dirigenti regionali della Sicilia. I responsabili di unità operative sono responsabili dei procedimenti e dei provvedimenti per progetti anche di decine di milioni di euro e ci sono quelli con alta professionalità e preparazione. Questo si deve dire e non fare demagogia e populismo. Ing.Gaspare Barraco.Marsala.

  2. ……ancora con questi numeri farlocchi…visita il sito con le pubblicazioni delle tabelle stipendiali…………..differenza tabellare tra comparto e dirigenza 2000 euro a favore di chi?…indovina

  3. Finalmente la CdC si è accorta del trucco.
    Eppure, non ci voleva tanto a capirlo: aver lasciato Servizi e U.O. privi di responsabili serve proprio ad aumentare la quota procapite di salario accessorio spettante ai dirigenti incardinati nei dipartimenti, dipendendo quest’ultima dal numero di postazioni esistenti sulla carta e non dal numero effettivo di dirigenti assegnati.
    Al contrario, per i dipendenti del comparto, la quota Famp che viene annualmente ripartita agli assessorati è proporzionale al numero dei dipendenti in servizio.
    Semplice, no? 🙁

  4. ex dirigente e fenicottero scrivete voi in questo meraviglioso Blog gli stipendi tabellari dei dirigenti di unità operative e funzionari direttivi. Ex dirigenti la forbice di 2000 euro al mese? Il sole “ta cecato2? Ahahah

Comments are closed.