Crea sito

Il sistema di misurazione e valutazione della performance è inaccettabile, sia quello attuale sia la nuova proposta di aggiornamento. In sede di concertazione il Cobas/Codir ha avanzato alcune proposte di modifica

Il SMVP è stato adottato con D.P. Reg. n. 517/Gab. del 20 marzo 2019 e integrato con D.P.Reg. n. 539/Gab del 30 aprile 2019, e pubblicato sulla GURS n. 28 del 14 giugno 2019 nonostante il parere sostanzialmente negativo dei sindacati.

Poiché il SMVP è soggetto ad aggiornamento annuale, previo parere vincolante dell’Organismo indipendente di valutazione (OIV), il Cobas/Codir ha colto l’occasione dell’apertura della concertazione sulla proposta di aggiornamento presentata dall’Amministrazione per avanzare alcune proposte di modifica del SMVP, già peraltro esposte verbalmente in sede di riunione sindacale del 23 dicembre u.s..

Pubblicato da benedettomineo

Dirigente sindacale Cobas/Codir

6 Risposte a “Il sistema di misurazione e valutazione della performance è inaccettabile, sia quello attuale sia la nuova proposta di aggiornamento. In sede di concertazione il Cobas/Codir ha avanzato alcune proposte di modifica”

  1. Ma questa proposta di modifica è per rallentare ancora di più il pagamento del Ford? Speriamo di no!!! Perché tra Oiv apprezzamento Oiv ragionerie colleghi che non riescono e tutto il cucuzzaro caro Benedetto questo “maledetto” ford 2019 lo prendiamo nel 2021 e voglio essere ottimista.
    Per la PEO poi c’e ne tanto da dire!!!!!

  2. @Giovanni
    Se si parla senza avere letto (e capito) le carte (sistema di valutazione precedente, proposta di aggiornamento, con rischi annessi e connessi, e nostra proposta di modifica), si rischia di aprire la bocca solo per articolare la mandibola.

  3. Caro Benedetto ho fatto solo una sempli ce domanda senza voler offendere nessuno ma dopo trentacinque anni di servizio il sospetto è d’obbligo e poi vediamo se avrò ragione grazie e scusami ancora

  4. Ma scasatemi, spiegatemi a che serve tutto questo sistema super complesso di valutazione di ogni individuo.
    Per voler Giustificare l’indennita’ riconosciuta ad ognuno di noi?
    Un altro emolumento da giustificare agli occhi dell’opinione pubblica?
    Ma sappiamo benissimo come funziona, non prendiamoci in giro, è solo un pretesto per dare un altro potere ai dirigenti di riconoscere o meno questa indennità in funzione del voto assegnato, quindi di togliersi qualche sassolino con chi non rientra nella loro sfera di compiacimento.
    Quindi alla fine hanno cambiato il nome, sembra tutto nuovo, ma è rimasto vecchio come il precedente.
    Il cambiamento per non cambiare assolutamente nulla.
    Anzi sottolineo, che nei prossimi mesi, non appena si avvierà la procedura della PEO, che è legata anche alla valutazione dei tre anni precedenti, capirete quali saranno i risultati.
    Purtroppo questo è il sistema insito nel DNA dell’amministrazione pubblica, da Sud a Nord.

  5. @Luca
    Purtroppo tutto questo è previsto dalla legge Brunetta (D.lgs 150 / 09 )

  6. Non sarebbe il caso di integrare il ford, nello stipendio così come viene fatto con i dirigenti, e diventando a tutti gli effetti una 14 mensilità, come fanno ormai con quasi tutti i contratti di lavoro, perchè i regionali si devono sempre distinguere (in negativo?)

I commenti sono chiusi.