Crea sito

Statali, sale lo stipendio ma solo per i ministeriali

Il Messaggero del 1 novembre 2019

La norma è spuntata un po’ a sorpresa. Mentre tutti i sindacati del pubblico impiego erano concentrati sulle risorse per il rinnovo dei contratti pubblici, nelle pieghe della manovra è stato inserito un comma che potrebbe comportare, nel tempo, aumenti e anche consistenti per alcuni. Ma non per tutti. A beneficiarne sarebbero soltanto una parte dei funzionari ministeri e della Presidenza del Consiglio dei ministri. Di che si tratta? Il motivo è semplice. L’ultimo contratto firmato dagli statali ha ridotto i comparti di contrattazione a soli quattro. Uno di questo riguarda proprio i ministeriali. Unendo i comparti è diventato evidente una disparità di trattamento tra ministero e ministero per quanto riguarda la cosiddetta «indennità di amministrazione».